CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

giovedì 12 novembre 2009

satira (?)

Leggevo, stamane, delle polemiche suscitate da un fumetto anti-Giorgia Meloni, in cui la ministra delle politiche giovanili è al centro di immagini volgari e alquanto pesanti che vengono definite satira dall'autore del volume. Il caso è stato sollevato dapprima dal Secolo d'Italia e poi è rimbalzato sulle altre testate. Praticamente la copertina del libro ritrae la Meloni in una fogna assieme alla fauna tipica del luogo (topi, scarafaggi, mosche) e la frase "Fascisti, carogne, tornate nelle fogne"; nelle storie "la ministronza - che è il titolo della raccolta e si riferisce, ovviamente alla Meloni - parla in greve dialetto romano, non si lava, passa tutto il tempo parlando con topi e facendo sesso con suoi ammiratori dediti a pervesioni sessuali d'annunziane".
Per questo fatto, la solidarietà verso la Meloni è stata unanime, da un versante all'altro della politica; e specialmente le donne di questo o quel partito hanno posto l'accento sulla natura volgare, offensiva e misogina dell'intera operazione, che poco ha a che fare con la satira politica e molto con la voglia di attaccare, ancora una volta, una donna... in quanto tale.
Eh, sì, perché il nocciolo è sempre questo.
Io posso non avere stima per questo governo, posso criticare le azioni dei suoi ministri. Ho criticato in passato azioni sia della Carfagna, sia della Gelmini. Ma aspetta un momento, attaccare l'aspetto politico è una cosa, attaccare la PERSONA e DEGRADARLA è un'altra.
E io lo trovo inaccettabile.
Anche perché, in questo Paese, è così facile mischiare la satira con immagini che nulla c'entrano quando ci si riferisce alle donne. La satira che attacca un uomo ha forme più grossolane, più portate a centrare il problema, più immediate. La satira che attacca una donna ha forme più sottili e al 99% dei casi tende sempre ad andare a colpire il corpo, la sessualità, l'intimo.
Ah, ma questa è una vecchia storia! Un pallino che gli uomini hanno in testa da sempre: quello di identificare una donna quale CORPO, OGGETTO SESSUALE (meglio se a loro uso e consumo...). E manco a dirlo, questo mi irrita, tanto per adoperare un eufemismo.
Allora, siamo sinceri, ce ne sarebbero tante, ma tante, ma tante, ma tante, ma tante di porcherie "satiriche" da dire verso gli uomini politici... eppure, pare che l'offesa della sfera femminile venga più facile, sia più soddisfacente, non so...
Rosy Bindi ha avuto la sua dose, i calendari della Carfagna non mancano di impreziosire spezzoni tv e blog, ora la Meloni. Sempre e comunque si trova il canale per degradare e umiliare NON la donna politica, ma la donna e basta. E gli scheletri nell'armadio degli uomini dove sono? Ah, che grassa satira ne verrebbe fuori!
Non so se mi sono spiegata. Ma quando si fa satira su un uomo, si attacca quell'uomo; quando si fa satira su una donna, si attacca tutto il genere femminile... perché si vanno sempre e sempre e sempre a toccare i soliti stereotipi, cliché e luoghi comuni sulle donne (naturalmente inventati da uomini) e ciò non mi sia negato!
Quindi, io posso accettare che si contesti l'attività della Meloni, come di qualsiasi ministro/a (e io non manco di farlo), ma non accetto - e in questo non mi smentisco mai - che la presunta satira sia un modo per offendere le donne e la loro stessa natura!

12 commenti:

Federica ha detto...

ti cnsiglio di leggere l'articolo di gramellini sulla stampa di oggi..

è veramente penoso!

la mia vicinanza alla ministra meloni, di cui non condivido la fede politica ma in questo caso non è importante.

Silvia ha detto...

Grazie della segnalazione!

;-)

il Russo ha detto...

Premesso che non ho letto l'articolo di Gramellini e mi piacerebbe farlo, una precisazione.
Sacrosanta la difesa alle donne, ma una non può fare il ministro delle politiche giovanili promuovendo casa pound (fascisti, maschilisti, razzisti) e poi prendersela quando viene trattata con la stessa sporca moneta.
Anzi no, c'è una differenza.
Casa Pound e quelle porcherie sono avallate da un ministro della repubblica, dal sindaco della capitale (avete presente quella città dove si continuano a menare omosessuali, extracomunitari ecc.? E che sono, meno importanti delle donne?)e dalla quasi totalità dei politici d'area della Meloni mentre quel mediocre libello a fumetti, che comunque spero di trovare per poi giudicarlo in toto, è frutto delle idee di un disegnatore e di un autore, personalità private.
Mi spiace, ma la solidarietà bisogna meritarsela con un comportamento e convinzioni democratiche e rispettose dei diversi, eccheccavolo.

Le Favà ha detto...

Non ho letto sinceramente ne articoli ne tutto quello che riguarda il fumetto. Appena leggo "bipartisan" io salto a piè pari il discorso e sorrido. Bipartisan in italia c'è solo quando serve per salvare qualcuno o per aumentarsi lo stipendio. Punto.
La satira non ha confini comunque Silvia. Ci sono palati e palati. Una satira che avvolge una persona non offende una "categoria" (passami il termine è ora tarda), fa leva sul singolo.
Lo sai come la penso, e sai cosa penso della defezione contro le donne, quindi non accanirti.
RIpeto non ho letto nulla di questo. Se davvero è un'offesa alle donne, alle donne e non al singolo per come si pò comportare, allora mi trovi pienamente concorde. Ciao. :)

Silvia ha detto...

Il russo: Me l'ero aspettate obiezioni di tale natura. E nonostante fossi preparata, nondimeno, ho dovuto fare dieci minuti di esercizi di respirazione per calmarmi.

Quale sia la mentalità e le convinzioni del partito da cui proviene la Meloni non c'è dubbio. Ma volendola colpire per il suo appoggio a Casa Pound e alle altre attività razziste la si doveva contestare chiamandola "sporca fascista!" E non ritraendola umida in mezzo alle gambe o mentre scopa! Io su questo non transigo! Con me queste obiezioni NON ATTACCANO, se una donna compie i peggiori errori al mondo, la si deve condannare per questi... e non attaccarla nella sua natura di donna! Queste sono le becere armi che usano gli uomini DA SEMPRE! E io non sono disposta a tacere, sia ben chiaro.

E sì, per me vengono PRIMA le donne e POI gli altri, è ora di sottolineare questa cosa una volta per tutte! Perché le donne sono minacciate solo per il fatto che ESISTONO gli uomini, punto. E nessun altro è minacciato nella sua incolumità a causa della sola esistenza di altri individui, come lo sono le donne. Quindi, voglio ribadirlo una volta per tutte: prima vengono le donne... poi, tutti gli altri. Non ho mai nascosto di essere andromica, quindi che non mi si cada dalle nuvole ora che ho difeso la Meloni.

E poi, mi viene un dubbio: i fascisti sono razzisti, maschilisti ecc. e pensi che quelli di sinistra siano tutti bravi in quanto di sinistra?? No, perché se lo pensi, sei liberissimo, ma siccome IO non sono così sciocca da pensarlo, non è che ritengo SOLO quelli di destra il Male: io ritengo TUTTI il Male. E siccome la volgarità e la molestia sono qualità naturalmente insite nel dna del genere maschile, nessuno, nemmeno gli esponenti di sinistra possono esimersi dall'esserlo.... E io per fortuna non sono tanto accecata dalla mia ipotetica preferenza politica tanto da non riconoscerlo.

Io sono femminista, non comunista.

Quando mi scaglio con forza contro il genere maschile, per inciso, non lo faccio tanto per scherzare o perché sono molto simpatica. E se non esprimo qui fino in fondo quello che penso, lo faccio solo per non urtare la sensibilità di chi legge.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Satira é un conto, umiliazione é un altro. Perfettamente d'accordo.

Silvia ha detto...

Daniele: sono lieta che ci sia qualcuno con un briciolo di buonsenso, da queste parti...

Pupottina ha detto...

è vero, attaccando una donna si offendono tutte...
buon inizio settimana ^_______^

Monsier Verdoux ha detto...

Concordo sul fatto che non si tratti di satira, ma di offese belle e buone anche parecchio volgari tra l'altro....quindi anche se mi sta parecchio antipatica la ministra in questione, direi che gli epiteti di mini-stronza e via deliziando non se li merita lei come non se li merita nessun altro..

Anonimo ha detto...

yo, wanted to give you everyone a tip on how you can save some money monthly, Getting a conversion
kit for your vehicle will save you hundreds of dollars on gas by switch to an american made fuel 'Ethonal'.
More americans are upgrading their vehicles to support both fuel types and buying ethonal to fill up your vehicle.
Ethonal is not only an American made fuel, which you'll be support our economy alot more than buying fuel
that we have to import making us more depended on foreign supplies.
Run your vehicle on a [url=http://www.e85-kits.info]e85 Conversion kit[/url]

Anonimo ha detto...

[url=http://www.k2blacksmoke.com]K2 Black Smoke[/url].
k2 affects the cannabanoids in the brain in the exact same way that buds does,
that's what makes this stuff synthetic marijuana. it acts almost exactly like bud,
that's the whole idea. i think it's worth every penny, you have to try this stuff out.
You won't be disatisfied with this place [url=http://www.k2blacksmoke.com]K2 Smoke[/url]. Been
ordering from them for a long time and they're shipping and billing is VERY discrete. Try it out today!

Anonimo ha detto...

[url=http://www.k2blacksmoke.com]K2 Black Smoke[/url].
k2 affects the cannabanoids in the brain in the exact same way that thc does,
that's what makes this stuff synthetic marijuana. it acts almost exactly like bud,
that's the whole idea. I know it's worth every penny, you have to try this stuff out.
You won't be disatisfied with this place [url=http://www.k2blacksmoke.com]K2 Smoke[/url]. Been
ordering from them for a long time and they're shipping and billing is VERY discrete. Try it out today!