CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

venerdì 23 ottobre 2009

non da sole

Violenza donne, c'è un nuovo centro




"Non da sole". Questo il nome scelto dalla Asl Roma D con l'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti (Inmp) per il progetto di contrasto alla violenza su donne e minori che prevede l'apertura di un Centro di ascolto 24 ore su 24 (in via Colautti 28, XV Municipio). Si tratta di "un progetto pilota - dice il direttore generale Giuseppina Gabriele - da estendere su tutto il territorio regionale". Il Lazio con l'Emilia Romagna sono le regioni che registrano il maggior numero di denunce. Secondo l'Istat, sono 7 milioni le donne tra i 16 e i 70 anni che hanno subito violenza fisica e/o sessuale nell'ultimo anno, ben 21 mila i minori abusati. L'80% delle sopraffazioni avviene in ambito domestico, solo un terzo i casi denunciati. Grazie a mediatori linguistici e culturali, psicologi, pediatri, ginecologi, il nuovo Centro d'ascolto e di contrasto alla violenza offre una rete d'intervento mirato, sul piano sanitario, sociale e culturale, anche per le immigrate regolari, che subiscono in silenzio. Per Giulia Rodano, assessore regionale alla cultura, la principale causa della violenza è "una cultura proprietaria e predatoria del corpo femminile e dei minori" (fonte: Epolis Roma).
Perché la tutela delle donne, tutte le donne, non è mai troppa.

5 commenti:

il Russo ha detto...

Sottoscrivo, di tutela nei confronti delle donne c'è più bisogno che mai.

calendula ha detto...

bellissima iniziativa... purtroppo ce sempre bisogno di questi centri d'ascolto... ci vorrebbero anche dei centri di educazione per i maschietti sin dall'silo... educazione al rispetto e all'uguaglianza...

Silvia ha detto...

Calendula: sì, i maschi fin dalla nascita dovrebbero essere istruiti al rispetto della donna in appositi centri di (ri)educazione... ma del genere che dico io...

Pupottina ha detto...

hai perfettamente ragione... la tutela delle donne non è mai troppa.... in questi tempi anzi è esplosa la follia collettiva e la violenza regna padrona...
buona domenica
^__________^

Anonimo ha detto...

Perche non:)