CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

mercoledì 10 settembre 2008

big bang, black holes and revelations...


Stamattina al Cern di Ginevra è finalmente avvenuto l'innesco del famigerato Lhc (Large Hadron Collider), l'acceleratore di particelle più potente mai costruito sino ad ora: costato qualcosa come 10 miliardi di franchi svizzeri per oltre 15 anni di lavoro, vedendo l'impegno di circa 6 mila scienziati.
"Lhc è nato per esplorare l'universo a energie mai osservate prima in laboratorio, a noi ancora sconosciute" ha spiegato Fabiola Gianotti, ricercatrice italiana che da marzo sarà responsabile internazionale del progetto ATLAS, uno dei quattro esperimenti principali di Lhc.
Praticamente, sottoterra trova collocazione questa ciambella di 27 chilometri di diametro, grazie a dei potenti supercondottori e a una tecnologia avanzata, dei fasci di protoni saranno accelerati fino a raggiungere velocità elevatissime, vicine a quelle della luce. Da osservare gli urti tra le particelle; protoni che corrono in direzioni opposte saranno lanciati gli uni contro gli altri; in tali scontri una moltitudine di particelle più piccole verrà sparata in tutte le direzioni mentre verrà liberata una grande quantità di energia che porterà la temperatura a valori elevatissimi. "E' lì nella fisica delle alte energie che dobbiamo guardare per cercare risposte a quesiti della fisica ancora irrisolti", prosegue la Gianotti.
Sono tante le "lacune" che i fisici teorici inseguono. Ad esempio, la scienza ancora non sa dire molto sugli "elementi" che compongono l'universo: oggi se ne conoscono solo il 5%. Quando Lhc, tra un paio di anni, darà i primi risultati forse alcune domande troveranno risposta; forse gli scienziati potranno dirci se il cosmo ha solo quattro dimensioni - tre spaziali e una temporale - o se, come certi sospettano, ne nasconde altre che sfuggono alla percezione umana.




Insomma, pare che non ci sarà alcuna Apocalisse... (per adesso???).
Ma solo il "semplice" scoprire cosa sia accaduto a ridosso del Big Bang...

E' scongiurato il pericolo di un'immensa voragine aperta al centro dell'Europa pronta a inghiottire la Terra... poi l'Universo: come alcuni (anche abbastanza fantasiosamente) prospettavano all'avvio dell'esperimento del Cern...
In verità, il famigerato "buco nero" del Cern semmai sarebbe molto diverso da quello che un profano potrebbe credere. Diverso dai buchi neri che si formano alla morte di una stella, il buco nero in questione sarebbe "mini": un agglomerato di materia infinitesimo, molto denso e dalla vita molto breve, tanto che qualora di formasse davvero, gli scienziati non avrebbero nemmeno il tempo di osservarlo. Infatti, in poche frazioni di secondo sarebbe già scomparso e il suo passaggio sarebbe dedotto solo dalle firme lasciate in giro dalla cascata di particelle sue figlie.
Guido Tonelli, fisico dell'INFN responsabile dell'esperimento CMS di Lhc assicura che: "Ogni secondo la natura esegue 10 mila milardi di esperimenti Lhc. L'esistenza del nostro sistema solare dimostra che questi esperimenti non sono pericolosi per l'universo".
Per farla breve, niente panico!!! Siamo in una botte di ferro, siamo salvi, non c'è alcun pericolo...
MOLTO RUMORE PER NULLA, si potrebbe dire a questo punto! Creare tanto allarmismo ingiustificato quando invece è tutto sotto controllo!
E io infatti non ho creduto nemmeno per una frazione di secondo che ci fosse un reale, concreto pericolo di Apocalisse: questa è roba solo per creduloni, catastrofisti e bookmakers inglesi!!!
Ora scusatemi... ma... devo andare alla finestra per sincerarmi che non ci siano... buchi neri.... ;-)

16 commenti:

articolo21 ha detto...

Ecco brava sincerati perchè da me è cambiata l'aria e non so perchè.

Silvia ha detto...

Articolo21: da te è cambiata l'aria??? In che parte di Roma sei, esattamente???!!!! Qui va ancora tutto be... un momento... che cos'è quella macchia scura sospetta lì fuori?????!!!!!!

AHHHHHHHHH..............

Federica ha detto...

mia sorella mi ha detto che c'è gente che ha scommesso sulla fine del mondo.. ma scusa, ma se non finisce ci perdi i soldi ma se avevi ragione che diavolo te ne fai della vincita?

Federica ha detto...

mia sorella mi ha detto che c'è gente che ha scommesso sulla fine del mondo.. ma scusa, ma se non finisce ci perdi i soldi ma se avevi ragione che diavolo te ne fai della vincita?

M!KA ha detto...

Ti salvo ioooooooooo!
Puff!
Azz. sono stata risucchiata.

Silvia ha detto...

Federica: sì, è quello che dico anch'io!! Scommettere sull'Apocalisse! Più che altro se vinci... non potrai MAI incassare la vincita... ;-)

***

M!ka: graaaaz.... ahhhhh... il buco neroooooo... ormai sta risucchiando tut.... ahhhhh....

il Russo ha detto...

L'avevo detto che sta storia era tutta una troiata...

Alfa ha detto...

In realtà è accaduto, solo che non ce ne siamo accorti. Il buco nero ci ha ingoiati, ma ci fa credere che tutto sia uguale a prima, perché questo fa comodo al Sistema.

Stanno venendo a prendermi devo anda

luce ha detto...

Sei mitica e mi hai rincuorato o forse no?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

L'unico buco nero che vedo in Italia oltre che nel mio portafoglio, è quello dell'Alitalia e dei conti pubblici.
Ciao un caro saluto.

daniela ha detto...

Beh, non è per creare allarmismo ma se ci sarà il buco nero lo sapremo solo tra un bel po'...anche un anno. Infatti la velocità con cui vengono sparate le particelle è destinata a salire di moltissimo... ancora è a livelli molto bassi. Il pericolo in realtà c'è ancora. (informata oggi da mio fratello che è astrofisico).

Ma chissà quanti sono i pericoli a cui siamo sottoposti ogni giorno e di cui nemmeno ci informano.

Io dico che è inutile allarmarsi tanto per questo, dal momento che chissà quante altre schifezze fanno di nascosto che possono nuocere alla nostra vita.

Ci hanno forse chiesto il permesso per fare questo esperimento? Hanno fatto un referendum o altro?
Dunque non credo che contiamo molto, noi esseri umani "normali". Potrebbero scatenare la terza guerra mondiale e ammazzarci tutti col nucleare, o cose simili, altro che buchi neri... ed è questo il vero buco nero in cui viviamo.

calendula / trattalia ha detto...

ecco infatti sono daccordo con l'ultima commentatrice, gli effetti non si vedranno subito.... speriamo bene...

pansy ha detto...

Un carissimo saluto dalla plagiatrice!(se leggi il mio ultimo post capirai! ah e poi ne ho scritto anche un altro!:))

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Tanto se c'è già tra un anno o due lo vedremo bene penso... basta aspettare...

Danx ha detto...

Beh, per me credere che l'universo abbia più di 4 dimensioni che son già tante è come credere nel dio rivelato della chiesa cattolica, dell'islam e dello zoroastrismo.
Cmq...se scopriranno cose interessanti sulla nascita dell'universo e susseguene scomparsa sarò ben felice di leggerle in modo tale da darle in pasto ai ferventi cattolici

Gatta bastarda ha detto...

esatto molto rumore per nhulla... perchè le tv devono sempre creare clima di terrore... io ero tranquilla... il mio ragazzo studia fisica e molti dei miei amici sono fisici e mi hanno spiegato quetsa cosa da subito... mi fa schifo vedere che le tv debbano per forza creare situazini di allarme...