CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

lunedì 14 luglio 2008

perché abbandonare un tipo così simpatico?


Come ogni stagione estiva, puntuale, si ripropone il problema dell'abbandono dei cani. Una di quelle tradizioni che tanto piacciono all' Homo sapiens sapiens (sapiens???!!!) e che difficilmente si riescono a debellare. Di anno in anno, si susseguono campagne di sensibilizzazione... ma i risultati sono inconsistenti, irrilevanti... insomma, persino chiamarli "risultati" è improprio; poiché questa triste e squallida usanza continua.
Io francamente ancora devo capire questa usanza di abbandonare il cane appena arriva l'estate! Guardate il tipo nella foto: ma vi sembra una faccia da abbandonare?? Ma vi sembra un tipo noioso?? Uno di quei tipi che: "Ammazza, che noioso... meglio perderlo che trovarlo!", vi sembra quel genere di personaggio?? Avete pienamente ragione: non è quel tipo! Anzi, un tipo così simpatico non dovrebbe essere mollato in autostrada, da solo!
E poi, a ben rifletterci, è una cosa insignificante abbandonare il cane: perché te lo compri se poi lo dovrai abbandonare?! Al momento dell'acquisto non dovresti conoscere i pro e i contro di adottare un animale domestico?? Se hai deciso di adottarlo è perché evidentemente valuti che sarai in grado (e vorrai) assumertene la responsabilità... essendo un essere vivente con bisogni ed esigenze. Insomma, chi si assume l'impegno di curare una creatura (che non è un bambolotto che puoi mollare quando ti viene a noia), deve assolverlo sino alla fine!
Per non parlare del fatto che, quando lo prendi con te devi essere consapevole del problema che sorgerà durante il periodo estivo (e si presume che sapendolo in anticipo si sia nella condizione di risolverlo...), ovvero come e a chi affidarlo durante la stagione vacanziera. Ora, io sono indotta a pensare che tutti i padroni dei cani che li abbandonano, come sola alternativa al problema, non hanno NEMMENO un parente, amico, vicino di casa cui affidare "Toby". Come è possibile che non ci sia una persona, dico una, che possa prendere in affido per una settimana il cagnolino??
Mi pare sospetto!!!
Anche perchè... di soluzioni, a volersi impegnare, se ne trovano tante: ci sono i dog-sitter; perchè chi ha un cane non cerca sulle pagine gialle o su internet, invece di abbandonare a tutto spiano, e sicuramente qualcuno che sia disposto a controllare il cane si trova! Purtroppo, manca la buona volontà...
Inoltre, mi viene un dubbio: il cane è forse un "bene di consumo stagionale che va di moda solamente in inverno"?? Ahhhh, troppo facile così! Mi fa tanto ridere questa faccenda! E poi abbandonarli sul ciglio della strada: devono pagare pure il pedaggio o è consentito il Telepass?? Che idiozia!!! Insomma, prima spendono i soldi per prenderlo e poi lo gettano via come un volantino trovato nella cassetta della posta! E' follia! Per fare cosa in seguito, a settembre, ricomprarne un altro che duri tutto il prossimo inverno???!!!
Ebbene il cane NON è un bene stagionale!!!
Credo che prima di affidare un cane, a chi lo richiede, dovrebbero fare dei test attitudinali per testare l’effettiva attendibilità ad affidare un cane a questo o quello! Sapete, uno di quegli affari con le crocette, tipo quizzone e se sei bocciato… niente cane!!! Prendere il cane solo come capriccio (stagionale) è di uno squallore disarmante… altro che “migliore amico dell’uomo”: dovrebbero dare un sputacchio grande così in faccia al padrone quando vengono abbandonati per strada…
Per farla breve: noi siamo dalla parte dei poveri cagnolini orfani e abbandonati e chi li abbandona non ci piace, non ci piace per niente!!! Teniamo i nostri "Toby" con noi... e chissà che avendo cura di un animale... non finiremo per imparare ad essere più umani anche con i nostri simili...

21 commenti:

l'incarcerato ha detto...

E infatti concordo con te : "perchè comprare i cani, se poi li abbandoni?"

Non riesco a capirla questa gente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Considerare gli animali come cose. E' questo che porta poi ad abbandonarli. Molti non li considerano esseri viventi ma oggetti

E questa gente mi ripugna.

fabio r. ha detto...

non sai quanto possa apprezzare questo tuo post...da anni mi faccio il mazzo in ogni stafione (ed in estate è sempre peggio..) con amici e soci Enpa per campagne di sensibilizzazione varie.. e sai cosa? spesso i bambini sono più intelligenti dei genitori, se informati. Loro almeno capiscono che gli animali non sono Tamagochi..poi però i genitori propongono "compriamo un cucciolo??" Non sai la rabbia per chi, come me ed altri, poi aiuta a gestire i canili, dove di cani e gatte bisognosi di affetto e famiglia ce ne sono a migliaia (e non esagero, purtroppo), e quindi TUTTI dovrebbero cercare di adottarne uno lì prima di andare a commprarli (ma cosa sono, vestiti o giornali?).
Grazie per la tua sensibilità da me + truppa felina + 2 cani in affidamento (al canile)
Fabio

Silvia ha detto...

L'incarcerato: sì, infatti! Non la capisco proprio questa cosa! E' follia...

***

Daniele: sai, oggi si è portati a considerare le PERSONE come oggetti... figurati esseri indifesi come gli animali. Ripugna pure a me.

Silvia ha detto...

Fabio r: sì, ci credo che sia un grosso lavoro aiutare tanti animali abbandonati e soprattutto sensibilizzare le persone a questo problema! Hai ragione a dire che gli adulti sono peggio dei bambini, sono i primi a non capire che un cane/gatto non è un oggetto e di conseguenza non possono insegnare i loro figli al rispetto dovuto a tali creature!

Lo capisco bene che ci sono tanti animaletti abbandonati che meritano affetto e attenzione e che a voialtri che ne avete cura, vi si stringa il cuore...

Già, vanno ADOTTATI con tutto ciò che significa questo termine... invece di COMPRARLI...

Grazie a te per il tuo impegno!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Siccome sono fermamente convinto, come diceva Leonardo da Vinci, che la civiltà di un popolo si misura da come tratta gli animali, non posso fare altro che biasimare quelle merde che li abbandonano.
Io ho un gatto, lui si fida di me, mi cerca, mangia ciò che gli do, si fa coccolare, come si potrebbe abbandonarlo? Solo una bestia è in grado di farlo. Figurati i cani che sono ancora pù attaccati all'uomo. Guardateli negli occhi prima di abbandonarli, guardate come vi trattano prima di abbandonarli, guardate il rispetto che hanno per voi prima di abbandonarli. Se nonostante tutto ciò riuscirete ad abbandonarli, vuol dire che non meritate nemmeno l'amore di un cane.Vuol dire, che le bestie siete voi e non loro. Vuol dire, che siete proprio delle merde.

PS: scusa mia cara ma quando ci vuole ci vuole.

calendula ha detto...

Sono arivata al tuo blog dal commento lasciato alla lettera sull'eutanasia, e gia piangevo li, piangevo per il coraggio della signora e per quello di sua figlia, e ora piango ancora per gli animali, non sono solita farlo ma stamattina dal medico ho veramente cazziato un signore dìche allegramente raccontava che stava per mollare il suo gatto ( che ha con se da 10 anni ) per la strada perchè non ha più voglia di tenerlo, sono sbottata mi avrà preso per un invasata ma cazzo !! l'avrei picchiato !! è il brutto è che non so chi sia e quindi non so come aiutarequel povero gatto che sta pe essere mollato... sono tristissima e mi vergogno di appartenere alla razza umana.Scusa lo sfogo
ciao Silvia

Silvia ha detto...

Marco: già, sono d'accordissimo con te, sottoscrivo in pieno! Hai ragione, solo una persona senza cuore può abbandonare una creatura che ti si affeziona e che ti è fedele! Ci vuol così poco a tradire la fiducia come di un essere umano... così di un animale!

E chi abbandona un animale senza pietà... non potrà mai essere umano nemmeno con il suo simile...

Caro, non preoccuparti... hai soltanto ragione! E sono sicura che il tuo gattino ti vuol molto bene per come lo accudisci: chi ama un animale ha sicuramente un cuore grande!!!!!

;-)))

Silvia ha detto...

Calendula: benvenuta! La tua indignazione per l'episodio cui sei stata protagonista stamane è più che lecita... ce ne sono a centinania di migliaia di individui che non meritano nemmeno l'affetto d'un animale! E chi parla con tanto cuor leggero di abbandonare una creatura non merita nulla... Mi spiace che tu non possa nemmeno aiutare e adottare quel gattino, ma il tuo pensiero e buoncuore è già importantissimo!

Non devi vergognarti di essere umana: poichè non siamo tutti uguali e la nostra umanità che ci denota ci differenzia da loro!

il Russo ha detto...

Io sta cosa non la capisco sin da quando ero piccino: ma perchè cazzo si pigliano i cani se pioi non li possono tenere? Ma che sono, giocattoli? Mah...

Silvia ha detto...

Il russo: è proprio quello che dico pure io...

Federica ha detto...

son d'accordo con te...


però cosa può o meglio dire deve fare un cittadino quando vede un cane abbandonato?

io ho il papà veterinario, quindi chiamo lui che poi chiama il canile (dopo avermi mandato a cagare perchè me li porterei a casa tutti) ... ma normalmente qual è la procedura?

Gatta bastarda ha detto...

purtroppo è che anche i cani vengono considerati spesso come i vestiti... poi passano di moda...
che tristezza... poveri... io non riesco proprio a capire come facciano poi le persone che abbandonano gli animali a continuare a dormire , a vivere come se nulla fosse... io avrei i loro occhi sempre impressi nella mente

emanuela ha detto...

Mi piace il tuo post. Difendiamo gli animali

Silvia ha detto...

Federica: credo che qualsiasi persona quando vede un "trovatello" per strada possa fare qualcosa: che sia la protezione animali, il wwf, o il canile... basta avere buona volontà!!!!! La soluzione si trova sempre... ;-))

Tuo padre è veterinario?? Che carinooo!!! ;-))

Silvia ha detto...

Gatta: già, ma purtroppo la società attuale è portata a considerare anche le persone "oggetti a breve scadenza" da cambiare quando cambia la moda... perciò il fenomeno dell'abbandono dei cani non dovrebbe stupire. Il punto è che va cambiata la mente umana, educandola al RISPETTO per ogni creatura del pianeta; fatto questo forse le cose andranno meglio...

Già, credo che il musetto che fa il cagnolino quando lo stai abbandonando... sia struggente e dovrebbe piegare a compassione qualsiasi persona con un minimo di coscienza... ma la coscienza dove sta??

Silvia ha detto...

Emanuela: benvenuta!!! E grazie!!!

;-))

GG ha detto...

Giustissime parole, dalla prima all'ultima...
Anche se lo hai già ricevuto, se passi da me c'è un premio per te!!
Bacioni, GG

Federica ha detto...

ho fatto una piccola indagine e su questo sito (http://www.prontofido.net/index.asp?action=27&id=688) dice che si deve chiamare il 112 o il comando dei vigili urbani del comune dove si trova il cane.


in un altro sito ho trovato poi questo numero a cui basta inviare un sms ma vale solo per i cani in AUTOSTRADA: 3341051030

Silvia ha detto...

GG: grazie, cara!!!! E' graditissimo il premio!!!! ;-)

***

Federica: grazie, cara!!! Le info che mi riporti sono utilissime: metto subito il link sul blog!!!

;-)))

filomeno2006 ha detto...

Blogdosbichos.blogs.sapo.pt