CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

giovedì 3 luglio 2008

liberaaaataaaaa!!!!!!!!

Ieri sera, erano le nove e mezzo circa... ascoltavo la radio, poi ho sentito dalla camera di mia madre lo stacchetto del Tg1 che annunciva un'edizione straordinaria... fiato sospeso... "cosa mai sarà accaduto??" perchè non so voialtri, ma io quando sento un'edizione straordinaria per prima cosa penso che qualcuno sia morto; finalmente la notizia... col fiato sospeso... "Ingrid Betancourt è stata liberata"... sono scattata (come nemmeno una primatista olimpionica!!) e con un balzo ero in camera di mia madre, quasi con le lacrime agli occhi... FINALMENTE HANNO LIBERATO INGRID BETANCOURT!!!!! Dopo tanta attesa... è giunta la notizia che tanto aspettavo, che tanto aspettavamo tutti... Ingrid è salva!!!!






In febbraio e in aprile mi ero occupata della vicenda orribile della prigionia di Ingrid, e del resto da anni leggevo con angoscia le notizie riportate sulla sua detenzione... sempre sperando di vederla libera al più presto. Le ultime notizie la volevano molto malata, afflitta, scoraggiata e priva di speranze concrete di poter sopravvivere e tornare alla vita. Le ultime notizie la davano quasi per perduta... ma le immagini di ieri al momento della liberazione mostrano una donna in buono stato, col suo bel sorriso e la voglia di continuare e di non arrendersi!




Ingrid è stata liberata dopo quasi sei anni e mezzo di prigionia nelle foreste colombiane, grazie a un blitz delle forze armate della Colombia. Oltre a Ingrid sono stati liberati altri quattordici ostaggi: undici colombiani e 3 contractors americani di cui si erano perse le tracce dal 2003.



Queste sono le sue prime parole: "grazie a Dio e ai soldati. Ci hanno dimostrato che la pace è possibile, questo è un segnale di pace per la Colombia"



"Aspiro ancora alla carica di presidente della Colombia": lo ha ammesso Ingrid Betancourt, parlando al suo arrivo alla base militare di Catam dopo la liberazione. "La rielezione del presidente Uribe nel 2006 è stata molto positiva per la Colombia" ha detto la Betancourt, in corsa per la carica presidenziale nel 2002 contro Uribe quando fu rapita dalle Farc. "Uribe è un buon presidente, ma io aspiravo alla sua carica" ha concluso.




Mentre scrivo questo post sono particolarmente commossa. Con la sua liberazione... la Speranza... quella con la S maiuscola è ancora possibile! Il Caos non può trionfare sempre e comunque... Mentre scrivo queste righe, so che questa donna non si arrenderà... non si è arresa nonostante le vessazioni psicologiche e l'annientamento che minacciavano di spazzare via la sua volontà durante questi lunghi anni di prigionia... e non lo farà adesso! La pace, come dice lei, è possibile!!! E lei si adopererà tutta per far sì che la Colombia esca fuori da quel Caos che la governa con tirannia... con la Speranza e la Volontà!

Mi auguro veramente che questo sia un nuovo inizio. Un nuovo avvio. Mi auguro che per lei inizi un nuovo corso... che sia il nuovo corso del suo Paese. Mi auguro che, se si ricandiderà, sia eletta... in quanto donna, in quanto donna capace, in quanto donna della Speranza e del Cambiamento!!!! Ora tutto è possibile, la Speranza è possibile...





... La donna della Speranza è tornata!!!!!!!!!

18 commenti:

GG ha detto...

Mi sono commossa anche io quando ho sentito la notizia al tg...e sono proprio scoppiata in lacrime quando ho visto le immagini in cui abbracciava la madre...FINALMENTE!
GG

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Questa è un' ottima notizia visto le sue precarie condizioni di salute. Hai visto cara, ogni tanto anche in questo mondo qualcosa di bello accade. Qualcosa che riaccende la speranza e che fa sembrare, la vita un po' più degna di essere vissuta. La tua commozione, è la commozione di tutti quelli che pretendono di vivere in un mondo dove la giustizia, l'umanità e il bene comune, possano regnare su stupidi privilegi e terribili coercizioni.
Andiamo avanti, sapendo che le cose possono cambiare: un altro mondo è possibile.

fabio r. ha detto...

bellissima notizia, commovente e liberatoria! belle le immagini di (apparente)serenità dopo 6 anni nella foresta!
Mamma mia che tempra!!

ciao

Silvia ha detto...

GG: già, è stato davvero un momento commovente quello! Questa donna straordinaria non può che suscitare commozione, ammirazione e coraggio!!!

Silvia ha detto...

Marco: hai ragione: ogni tanto persino in questo mondo accade qualcosa di bello!!! Persino nell'orrore più totale si trova una goccia di speranza!!! La nostra commozione ci unisce nel cercare e sperare in un mondo più giusto, più umano in cui il valore del bene comune sia la regola su cui fondare la nostra civiltà! Sì, le cose possono cambiare, sì possono... questo ne è l'esempio!

Hai ragione, Marco: bisogna vedere il positivo per vedere poi il cambiamento!!!

Silvia ha detto...

Fabio r: dalle immagini pare che stia molto meglio rispetto a quello che si era detto in precedenza sulle sue condizioni di salute; certo, si vede che è una donna provata... ma il suo sorriso promette una piena e totale ripresa!!! E' vero: che tempra!!!

il Russo ha detto...

Ricominciare da Ingrid, ecco un buon slogan per il post-Uribe!

Silvia ha detto...

Il russo: nessuno più di me desidera che Ingrid venga eletta alla presidenza della Colombia, lo spero con tutta me stessa...

luce ha detto...

Questi 6 anni probabilmente l'hanno cambiata segnata e spero resa più forte e determinata a proseguire nel suo cammino.

Silvia ha detto...

Luce: sono sicura che questi anni di prigionia le hanno dato ancora più consapevolezza di quanto lei possa fare per il bene del suo Paese; lei ha dichiarato che ancora ambisce alla presidenza: questo è il segno evidente che la prigionia non ha fiaccato la sua volontà... questa è la sua vittoria!

Federica ha detto...

pure io sono staat ultracontenta... e pure ultracommossa!


senza fiato sentir dire che si vuole ricandidare: ecco cosa dovremmo imparare... a non arrendersi mai!

Silvia ha detto...

Federica: sì, dovremmo prendere esempio tutti da lei! Imparare a non arrenderci mai... nonostante le avversità della vita...

Gatta bastarda ha detto...

ho appena scoperto il tuo meraviglioso blog... finalmente una donna che scrive cose interessanti..
grande davvero... ti ho aggiunto ai link del mio blog e penser che citerò alcuni dei tuoi articoli...
continua così

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Ed è più viva e bella che mai!

E non ha dimenticato come si fa politica!

sun ha detto...

FINALMENTE DAI NOSTRI TG DI è SENTITA UNA BELLA NOTIZIA E NON SOLO OTIZIE DI GUERRE E ATTENTATI...LA PACE NEL MONDO PUò ESSERE ANCORA UNA RELTà E NON SOLO UN UTOPIA!

IL TUO LIBRO:HO LETTO LA TRAMA E DEVO DIRE CHE MI AFFASCINA...SOPRATUTTO QUANDO VINCE L'AMORE...
CIAO CIAO

Silvia ha detto...

Gatta: grazie per i complimenti!!!! Troppo buona!!! Faccio del mio meglio per affrontare quelle tematiche che mi stanno particolarmente a cuore!!! Se credi che i miei post possano ispirarti va bene, mi rende onore questo! Ricambio il link con piacere!!! ;-))

Silvia ha detto...

Daniele: hai ragione, è più viva e luminosa che mai!!! La detenzione, le catene, la paura non hanno minimamente oscurato il suo carisma!!!!

Silvia ha detto...

Sun: grazie della visita, anzitutto! Già, talvolta le notizie sono belle e cariche di speranza come questa!!! La pace è possibile... bisogna solo lavorare per renderla possibile...

Grazie per l'apprezzamento al mio libro!!! E' una storia particolare... che va presa con la giusta quantità di follia e insensatezza di cui abbiamo bisogno per imparare a sognare... l'amore è l'amore!!! ;-))