CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

domenica 1 giugno 2008

2 giugno: la festa della rrrr... epubblica...

Ahhhh, il 2 giugno! La festa della Repubblica, la principale festa nazionale civile italiana. Ahhhh, sì! Festa davvero importantissima, da tenere a mente e non dimenticare mai… che a volte la memoria è cortissima. E siccome noialtri siamo ragazzi tanto diligenti, facciamo un bel ripassino!!! ;-)





il 2 giugno si celebra la nascita della nazione (una nazione, oggi, allo sbando…). In questa data, in effetti, si ricorda il referendum istituzionale indetto a suffragio universale il 2 e il 3 giugno 1946 con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, in seguito alla caduta del fascismo. Dopo 85 anni di regno, con 12.717.923 voti contro 10.719.28 l'Italia diventava repubblica e i monarchi di casa Savoia venivano esiliati (e ci dovevano pure rimanere…).
Tutti i partiti di sinistra (PCI, PSI, Pd'A), si espressero apertamente a favore del sistema repubblicano così come il PRI, il PLI appoggiò la Monarchia mentre la Democrazia Cristiana lasciò libertà di voto, anche se fece proprio il sistema repubblicano.
Prima della fondazione della Repubblica, la festa nazionale italiana era la prima domenica di giugno, anniversario della concessione dello Statuto Albertino (1848).
Da quando è stata reintrodotta tale festività, nel 2000 per volontà di Ciampi, tutti gli anni assistiamo felici e contenti alla tipica parata che si svolge a Roma, tutta in ghingheri per l'occasione. La prima parata militare in onore della Repubblica si svolse lungo i Fori Imperiali nel 1948. Oggi il cerimoniale consiste nella deposizione di una corona d'alloro al Milite Ignoto e la parata militare, per l'appunto, alla presenza delle alte cariche dello Stato; a tale parata prendono parte tutte le Forze Armate, tutte le Forze di Polizia della Repubblica ed il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana. Prendono inoltre parte alla parata militare alcune delegazioni militari della NATO e dell'Unione Europea.
Bene, quel referendum è particolarmente importante anche (e soprattutto) per un altro dettaglio: Il voto fu per la prima volta in Italia a suffragio universale e l'affluenza fu del 89,1% degli aventi diritto. Ehhh, sì… perché un tempo l’obiettivo massimo del suffragio universale (quando non lo era per le classi umili) era indirizzato al raggiungimento di tale diritto esteso SOLTANTO al MASCHILE… già, in cui le donne non avevano alcun diritto, non erano nemmeno calcolate! Ahhhh, che soddisfazione il raggiungimento del suffragio universale MASCHILE, da essere fieri del nostro grado di civiltà, ehhhh??? Fortunatamente nel 1946 le cose si sono messe a posto e anche le donne (prima vergognosamente ignorate) hanno potuto accedere al sacrosanto diritto di votare. Ahhhh, i maschietti avevano capito (??!!) che noi femminucce abbiamo un cervello… ahhhhh, sò soddisfazioni queste!!!!!!! Mi fa piacere segnalare che grande impulso all’accesso delle donne al voto fu l’importante impegno femminile durante la Resistenza, con donne che si contraddistinsero spesso per azioni di coraggio al pari di qualsiasi uomo (emblematico il caso di Carla Capponi, ma non solo...), molte donne non sono rimaste a guardare ma hanno agito assieme agli uomini, spesso a costo della loro vita, per il bene unico e irrinunciabile di liberare l’Italia dall’oppressore o meglio dagli oppressori… Nell’ultimo anno delle superiori, mi occupai di un interessante progetto di storia relativamente al fenomeno della Resistenza a Roma (specie in merito ai 9 mesi di occupazione nazista… quando Roma era una città aperta…) e so bene di cosa parlo, so bene l’importanza ENORME del movimento partigiano a Roma (e non) e conosco BENISSIMO l’apporto femminile a tale causa.
Come minimo ci dovevano consentire il diritto al voto! COME MINIMO!
Già, sapete, all’inizio della mia avventura (disavventura???!!!) come elettrice non accordavo preferenza a nessuno schieramento, ritenendo il mio voto troppo prezioso per essere smarrito nei meandri di un Potere che non mi rispecchiava… Poi, riflettendo, ho capito l’errore enorme da me compiuto: dal momento che avendo avuto accesso a tale diritto SOLO nel 1946… noi donne abbiamo il dovere morale di onorare tale diritto/dovere… laddove a molte di noi è (stato) negato…
Perciò ora voto felicemente…. Solo donne!!!!!!! L’unico modo per incentivare la presenza femminile al potere, ma questa è un’altra storia… ;-)





BUONANOTTE ALL' ITALIA - LIGABUE


Di canzone in canzone
di casello in stazione
abbiam fatto giornata
era tutta da fare
la luna ci ha presi
e ci ha messi a dormire
o a cerchiare la bocca
per stupirci o fumare
come se gli angeli fossero lì
a dire che si
e tutto possibile
Buonanotte all’Italia deve un po’ riposare
tanto a fare la guardia c’è un bel pezzo di mare
c’è il muschio ingiallito dentro questo presepio
che non viene cambiato, che non viene smontato
e zanzare vampiri che la succhiano lì
se lo pompano in pancia un bel sangue così
Buonanotte all’Italia che si fa o si muore
o si passa la notte a volerla comprare
come se gli angeli fossero lì
a dire che si
e tutto possibile
come se i diavoli stessero un po’
a dire di no, che son tutte favole
Buonanotte all’Italia che ci ha il suo bel da fare
tutti i libri di storia non la fanno dormire
sdraiata sul mondo con un cielo privato
fra San Pietro e Madonne
fra progresso e peccato
fra un domani che arriva ma che sembra in apnea
e disegni di ieri che non vanno più via
di carezza in carezza
di certezza in stupore
tutta questa bellezza senza navigatore
come se gli angeli fossero lì
a dire che si
e tutto possibile
come se i diavoli stessero un po’
a dire di no, che son tutte favole
Buonanotte all’Italia con gli sfregi nel cuore
e le flebo attaccate da chi ha tutto il potere
e la guarda distratto come fosse una moglie
come un gioco in soffitta che gli ha tolto le voglie
e una stella fa luce senza troppi perché
ti costringe a vedere tutto quello che c’è
Buonanotte all’Italia che si fa o si muore
o si passa la notte a volersela fare...
Ahhh, questa nostra Italietta sfregiata, offesa, umiliata da personaggi inetti che nemmeno meriterebbero di goderne la bellezza... che non solo ne godono, ma la governano pure (male). Questa nostra Italietta... il fiore all'occhiello del Pianeta, il Paradiso che ci avevano promesso, il Paese più bello, dolce, poetico, romantico del mondo... non merita questo scempio che la sta martoriando dal di dentro, questa quotidiana violenza che lascia segni indelebili come piaghe di sangue... oh no! Io spero ancora che ci sia una possibilità, un'opportunità per uscire fuori dalla crisi di questi giorni, che ci sia scampo dal Potere inetto e ottuso che la offende e la fa offendere dagli altri, io ci spero ancora...
Spero ancora che la nostra Repubblichetta sappia risorgere e tornare a nuova vita, sappia riprendersi quel posto di prestigio e fama che giustamente, per propria natura, le spetta di diritto e che reclama a gran voce...
E che la buonanotte che canta Ligabue... sia presto un risveglio, sia il preludio al risveglio che noi tutti ci auguriamo...
Buona Festa della Repubblica a tutti!!!! ;-)

18 commenti:

il Russo ha detto...

Ribadisco ciò che ho già detto e fermamente credo: si iniziasse a rispettare un pò di più la Costituzione invece di feste comandate che vengono più ricordate (tempo permettendo) per il primo bagno di stagione che per la solennità delle loro celebrazioni...

Silvia ha detto...

Hai ragione: il valore, il senso del 2 giugno risiede (o dovrebbe) nel valore della Costituzione e nel suo rispetto; questi qui invece credono che basta far sfilare un paio di carri e quattro tizi in divisa per affermare che abbiamo Rispetto della nostra Repubblica, della nazione ecc. Peccato che non basta questo, peccato che fare la sfilata... per poi oltraggiare in tutti i modi possibili i valori su cui si fonda la nostra carta costituzionale... non serve a nulla! Ma da certa gente, che occupa i piani alti, non possiamo aspettarci nulla di meglio, ahimè...

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Per me è sbagliato anche fare la parata militare per festeggiare una Repubblica. C'è già il 4 Novembre per questo. O forse sbaglio? Repubblica dovrebbe essere sinonimo di pace e democrazia, meritando altro. Magari una bella trasmissione televisiva che racconta la Storia della nostra Italia, il sacrificio di uomini e DONNE, morti per darci una Costituzione. Leggendola, a distanza di 60 anni dall'entrata in vigore, è tuttora avanti anni luce rispetto a quello che abbiamo raggiunto in termini di diritti. Le parate e manifestazioni, sono solo retorica, sono da biasimare per il semplice fatto che la maggior parte presenzia solo in virtù del ruolo istituzionale, e non, per attaccamento ai valori che hanno fatto dell'Italia uno stato libero. Basta pensare che poi equiparano morti Partigiani con morti repubblichini. In ogni caso Buon 2 Giugno anche a te...

l'incarcerato ha detto...

Anche io non sopporto che questa importantissima festa sia celebrata con una parata militare, la festa dell'esercito esiste già!

simonebocchetta ha detto...

altrettanto :)

articolo21 ha detto...

Questa festa non la riconosce più nessuno. 2 italiani su 3 non sa esattamente cosa significhi. E questa è la sconfitta più grave di tutte.

articolo21 ha detto...

Questa festa non la riconosce più nessuno. 2 italiani su 3 non sa esattamente cosa significhi. E questa è la sconfitta più grave di tutte.

Sarina ha detto...

buona festa della repubblica a tutti e speriamo di riacquistare tutti uno spirito di appartenenza tutti...
ps...ma non ci fai sapere niente del tuo libro...siamo curiosi

luce ha detto...

Come le donne partigiane che hanno combattuto per liberare l'Italia dal fascismo, come le donne che hanno lottato per il suffragio universale, noi, oggi, dobbiamo impegnarci perché la donna possa godere dei suoi diritti, penso al lavoro precario spesso esclusiva femminile, penso alla maternità, all'aborto, a tutti i diritti che dobbiamo continuare a difendere, tutte noi sappiamo bene quali diritti ancora oggi ci vengono negati.

Silvia ha detto...

Schiavi o liberi/l'incarcerato: ragazzi, avete pienamente ragione!!! La parata militare NON C'ENTRA NULLA con la festa della Repubblica (oltre al fatto che la festa dell'esercito è un'altra...) soprattutto perchè come manifestazione non ci azzecca nulla col senso e i valori della festività in oggetto! Di anno in anno, mi convinco sempre di più che è una sceneggiata inutile che serve a far prendere aria a quei quattro imbecilli che ci governano, tutti tirati a lucido come fossero in vacanza premio! (che poi, detto tra noi, quando mi capita di vederne un pezzetto in tv... dipo dieci minuti... mi sono già fatta due palle così...). Veramente i festeggiamenti di tale ricorrenza dovrebbero essere indirizzati all'esaltazione di valori quali la pace, la democrazia e la libertà che nulla hanno a che vedere con una parata militare... Mi ricordo che Bertinotti, un paio di anni fa da appena eletti al governo, aveva avanzato l'ipotesi di eliminare la parata proprio perchè fuori luogo rispetto ai valori della ricorrenza... ebbene, vi ricordate, si scatenò il solito vespaio di polemiche! Ma io sono d'accordo sul fatto di abolire la sfilata e di ricordare la festa in altri modi più adatti.

"...la maggior parte presenzia solo in virtù del ruolo istituzionale, e non, per attaccamento ai valori che hanno fatto dell'Italia uno stato libero...", dici bene! Sentito la polemica per la mancata presenza dei ministri leghisti??? Ahhhh, ma quelli lì mica sono italiani (sognano la secessione...), quelli sono anti-italiani...

Ahhh, meno male che ci sono stati i partigiani, meno male... sennò avremmo fatto una brutta fine... e per quanto riguarda quelli di Salò: nemmeno li voglio sentir nominare quelli lì...

Silvia ha detto...

Simone: grazie per la visita!! ;-)

Silvia ha detto...

Articolo21: hai ragione, gran parte della gente non sa assolutamente che cosa sia il 2 giugno, non sa nulla!! Che cosa grave e soprattutto triste... appunto per questo, forse ci si dovrebbe preoccupare di istruire sul valore della festa e non di far sfilare tutti quei tizi...

Silvia ha detto...

Sarina: speriamo, speriamo davvero di ritrovare il valore di appartenenza a questa bandiera, dobbiamo smetterla con questo autolesionismo...

Certo che vi faccio sapere del mio libro, certo!!!! ;-)

Silvia ha detto...

Luce: sottoscrivo in pieno quanto hai detto!!!! Nessuno più di me è convinta di quanto ci sia da fare per portare REALE parità di opportunità tra i generi! Di quanta strada ci sia da fare affinchè alle donne, TUTTE, siano garantiti i diritti che meritano... che, ancora oggi, lasciano a desiderare... Non mi stanco mai di ripetere che non dobbiamo abbassare la guardia, ma combattere per salvaguardare quei diritti che oggi vengono minacciati da una società maschilista-oscurantista-ottusa! Lavoro precario, aborto, maternità... la legge contro lo stalking che vergognosamente latita, le violenze domestiche, l'evidente disparità di trattamento in merito a stipendi/avanzamento di carriera rispetto all'uomo... tutte battaglie ancora aperte che noialtre dobbiamo portare avanti con orgoglio e convinzione... tenendo sempre a mente la grande lezione delle donne partigiane e delle femministe... Questa società ha ancora moltissimo da cambiare e noi dobbiamo essere le prime a lavorarci...

pansy ha detto...

Anche a te buon 2 giugno! ti abbraccio e buonanotte :)

Silvia ha detto...

;-))))

Anonimo ha detto...

[b]All of these girls are online now! just click on your favourite to go to their cam![/b]

[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/1.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/2.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/3.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/4.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/5.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/6.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/7.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/8.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/9.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/10.jpg[/img][/url]

this will keep updating with the latest girls!

Anonimo ha detto...

[b]All of these girls are online now! just click on your favourite to go to their cam![/b]

[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/1.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/2.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/3.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/4.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/5.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/6.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/7.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/8.jpg[/img][/url]
[url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/9.jpg[/img][/url] [url=http://adf.ly/1DUJ][img]http://www.hourlynetnews.com/mtree/10.jpg[/img][/url]

this will keep updating with the latest girls!