CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Non si nasce donne: lo si diventa con il tempo e la volontà"

(Simone de Beauvoir)

domenica 6 aprile 2008

per il tibet

Navigando, ho trovato questo messaggio che invita a solidarizzare e a non dimenticare la tragedia che sta vivendo (specialmente in queste ore drammatiche) il popolo tibetano; io ne so poco, pochissimo di buddhismo e delle sue tradizioni... ma so che educa all'amore e al rispetto e ciò mi basta per sostenere queste persone e gridare la mia indignazione per quanto stanno soffrendo. Con molta umiltà mi permetto di riportare quanto letto e di allinearmi senza dubbio alle manifestazioni in sostegno di questa gente... anche se "da profana" (essendo io di altra cultura religiosa) e senza (ahimè) essere forse all'altezza di comprenderne appieno il significato recondito. Ma credo che il cuore - pur di origini diverse - ci sappia unire in un solo, semplice abbraccio e anche se non parlo la stessa lingua... saprò comunque capire ed essere capita!


Questo è il messaggio:


La situazione in Tibet si fa di ora in ora più grave nonostante la protesta dei monaci sia pacifica...
I lama chiedono di far girare questo messaggio fra tutti i buddhisti e i sostenitori perchè vengano recitati mille mantra.
"OM MANI PEME HUNG"
(pronuncia di Om Mani Padme Hum)



OM purifica tutte le impressioni dannose sorte dall'orgoglio
MA purifica tutte le impressioni dannose sorte dall'invidia e dalla gelosia
NI purifica tutte le impressioni dannose sorte dall'attaccamento e dal desiderio
PE purifica tutte le impressioni dannose sorte dall'ignoranza
ME purifica tutte le impressioni dannose sorte dall'avidità e dall'avarizia
HUNG purifica tutte le impressioni dannose sorte dalla rabbia e dall'odio



Grazie...

3 commenti:

Bk ha detto...

Ti ho linkata anch'io!
Besos Bk

sbriciolata ha detto...

Prendo il tuo mantra, e anche se sono cristiana lo reciterò!

Silvia ha detto...

Bk: grazie, l'ho fatto anch'io!!!

Sbriciolata: è davvero fondamentale fare quanto più possibile per rimanere vicini al Tibet e ai suoi dolori; non lasciamoli soli, non lasciamo solo il Dalai Lama. Anch'io sono cattolica ma sono sicurissima che il nostro apporto sia comunque fondamentale e sarà apprezzato...